Tassa scolastica 4.500 € all'anno

La tassa di iscrizione per gli studenti non comunitari che entrano in Italia con un visto di studio viene calcolata sulla base di una tariffa fissa e dipende dalla cittadinanza.
Se gli studenti extracomunitari provengono da una famiglia con risorse finanziarie limitate, possono scegliere di calcolare la quota di iscrizione in base al reddito familiare (in tal caso sarebbe compresa tra € 156,00 e € 3.985,00 annui).
Per maggiori informazioni consultare questo link

Tassa di iscrizione 35 € per programma

This fee is not refundable.

Maggiori informazioni

natura.cdl.unipv.it 

Panoramica

Il Corso di laurea in Scienze e Tecnologie per la Natura, attivato presso il Dipartimento di Scienze della Terra e dell’Ambiente (DSTA) dell’Università degli Studi di Pavia.
La durata normale del corso di laurea è di tre anni.
Lo studente che vuole acquisire una formazione naturalistica trova a Pavia la possibilità di studiare e svolgere ricerca in un ambiente accogliente e di lunga tradizione. La laurea triennale in Scienze e tecnologie per la natura forma i naturalisti
professionisti. Essa offre una formazione culturale orientata ad una visione sistemica dell’ambiente naturale, descritto e interpretato attraverso un buona pratica del metodo scientifico, applicato all’analisi delle componenti e dei fattori che sottendono processi, sistemi e problematiche.
Prepara allo svolgimento di attività di rilevamento, classificazione e interpretazione delle componenti abiotiche e biotiche presenti negli ecosistemi naturali; fornisce le basi scientifiche per redigere valutazioni di incidenza e formulare proposte di gestione, con finalità di conservazione e/o miglioramento dei sistemi naturali.
L’organizzazione didattica, disciplinata da apposito Regolamento, dallo Statuto dell’Università degli Studi di Pavia, dal Regolamento didattico di Ateneo, dal Regolamento studenti, è coordinata dal Consiglio didattico di Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura. Gli insegnamenti sono organizzati in lezioni frontali e laboratori ed esercitazioni. Dei 180 crediti da acquisire per ottenere il diploma di Laurea triennale, 6 CFU sono dedicati al tirocinio curriculare e 3 CFU alla prova finale, 159 CFU sono rappresentati da insegnamenti di base, caratterizzanti e affini e integrativi, mentre 12 CFU sono dedicati ad insegnamenti a libera scelta. Di questi ultimi, per l’a.a. 2018/19 vengono proposti 11 insegnamenti dal corso di studio stesso. Numerosi sono gli insegnamenti che prevedono attività pratiche di laboratorio e diverse sono le escursioni in ambienti naturali e visite a musei/centri a carattere scientifico naturalistico, previste a supporto della didattica. Il corso di laurea prevede un tirocinio formativo curricolare (150 ore) che può essere svolto all’esterno dell’Università in strutture pubbliche o private, in Italia o all’estero, sulla base di convenzioni specifiche o internamente nei laboratori dell’Università stessa.
Il corso di laurea aderisce ai programmi comunitari di mobilità studentesca: gli studenti possono trascorrere un periodo all’estero per frequentare lezioni o svolgere il tirocinio.
Il corso di Laurea assicura la maturazione dei crediti necessari per l’iscrizione alle lauree magistrali e in termini di contenuti, in particolare, al corso di laurea magistrale in Scienze della Natura. Dal 2016 è in vigore un’apposita convenzione tra Università di Pavia e Ordine Professionale degli Agrotecnici e Agrotecnici laureati grazie alla quale i crediti maturati durante i 3 anni del corso di Laurea, comprensivi del tirocinio curriculare, se coerenti nei contenuti, sono riconosciuti al fine di sostenere l’esame di Stato per l’iscrizione all’Albo.
I laureati trovano sbocchi professionali nell’ambito della gestione di parchi e di riserve naturali, in musei naturalistici, assessorati all’ambiente e all’agricoltura, istituzioni di ricerca pubbliche e private. L’attività di ricerca, libera professione o impiego in enti e società, si realizza nei settori dell’ambiente in generale e in particolare dello studio delle risorse naturali, nonché dell’ingegneria naturalistica, del paesaggio e del verde ornamentale e nell’agroalimentare.
Il corso inoltre pone le basi per costruire un percorso formativo, che con il contributo anche della laurea magistrale, può essere orientato all’insegnamento.
Il corso di laurea fa parte del progetto ministeriale Piano Nazionale Lauree Scientifiche.

Struttura del programma

Per il Piano di Studi e ulteriori informazioni consultare questo link

Sbocchi professionali

I principali sbocchi occupazionali previsti dai corsi di laurea della classe sono attività professionali in diversi settori, quali: il rilevamento, la classificazione, l’analisi, il ripristino e la conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri; i parchi e le riserve naturali, i musei scientifici e i centri didattici; l’analisi e il monitoraggio di sistemi e processi ambientali gestiti dagli esseri umani, nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell’ambiente; la localizzazione, la diagnostica, la tutela e il recupero dei beni ambientali e culturali.

Candidati ora! Anno accademico 2022/23
Scadenza per le candidature
31/mag/2022 23:59:59
GMT

5th intake

Inizio degli studi
26/set/2022

Le scadenze per le candidature valgono per i cittadini di: Stati Uniti

Candidati ora! Anno accademico 2022/23
Scadenza per le candidature
31/mag/2022 23:59:59
GMT

5th intake

Inizio degli studi
26/set/2022

Le scadenze per le candidature valgono per i cittadini di: Stati Uniti